domenica 19 maggio 2013

Lowes con Frentubo vince a Monza


Dopo essersi assicurato ieri la pole position, il britannico Sam Lowes (Yamaha Yakhnich Motorsport) ha vinto il GP d’Italia della classe Supersport, una corsa che verrà sicuramente ricordata per la tripla ‘bandiera rossa‘ che ha annullatto le prime tre partenze e ha poi costretto gli organizzatori a spostare l’evento dopo la Gara-2 delle Superbike.
Inizialmente la gara avrebbe dovuto iniziare alle 13:30, ma un’incidente che ha coinvolto Sofouglu, Lowes, Zanetti e Marino alla variante della Roggia ha portato subito alla prima interruzione. Seconda partenza e nuova interruzione poco dopo a casa di un’uscita di pista all’Ascari della wild-card Alessia Polita con relativo principio d’incendio della sua Yamaha R6. Nuova partenza e nuovo crash in prima variante con protagonisti Cruciani e Zanetti, con conseguente terza bandiera rossa.
A questo punto la Direzione Gara decide di spostare tutto dopo la seconda gara delle Superbike - riducendo la distanza a soli 10 giri - ed alla ripresa delle ostilità finalmente fila tutto liscio, con Sam Lowes che va a vincere davanti al francese Florian Marino (Kawasaki Intermoto Ponyexpres, +0.798) e alla Honda del nostro Lorenzo Zanetti (Pata Honda World Supersport, +0.989). Quarta piazza per un’altro italiano, Riccardo Russo (Puccetti Racing Kawasaki, +1.342), che chiude davanti al britannico Kev Coghlan (Kawasaki DMC-Lorenzini Team, +1.487).
Per quanto riguarda gli altri piloti italiani, punti iridati anche per Luca Scassa (Kawasaki Intermoto Ponyexpres), ottavo a oltre 11 secondi dal vincitore, Luca Marconi (PTR Honda), decimo, Roberto Rolfo (ParkinGo MV Agusta Corse), undicesimo, e Raffaele De Rosa (Team Lorini), quindicesimo.
(motoblog.it)

Nessun commento:

Pages

Follow by Email

Cerca nel blog

tubi freno cbr 600 f ABS 2011-2012 / cbr 600 f ABS 2011-2012 brake lines

152183 P/N 152183 Type 2 (RED covered) Front and rear-ALLUMINIUM fitting-(bursting pressure:850 Bar--approved to TuV Standards ...