venerdì 23 dicembre 2011

Best Wishes from Lucio Cecchinello - Auguri da Lucio Cecchinello

Miei Migliori Auguri da Lucio Cecchinello


Cari Amici,
Poche settimane fa è terminato il nostro “World Tour” 2011. Un anno a tutta velocità denso di sfide che, come sempre, abbiamo cercato di affrontare con impegno, entusiasmo e in ogni caso con sportività.

La fine di ogni anno rappresenta un momento importante per analizzare il trascorso, fare i bilanci e, cosa altrettanto fondamentale, programmare nuovi obiettivi.

In un mondo che sta attraversando una fase particolarmente delicata come quella attuale, anche le nostre Istituzioni stanno predisponendo un piano d’evoluzione per meglio soddisfare le rinnovate esigenze del pubblico, dei player, includendo, per quanto possibile, anche nuovi programmi di sviluppo della Sicurezza, rispetto per l’Ambiente e Responsabilità Sociale.

Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale, temi che da qualche anno anche il nostro Team ha attivato mediante lo sviluppo di alcuni progetti e che, con rinnovato impegno, potenzierà nel prossimo futuro. Nel bilancio di fine anno diffuso dalle società di rating sulla popolarità degli “Sport Entertainment”, emerge che l’interesse per la MotoGP nel mondo è stabile in Europa, in leggera crescita negli USA e, ancora una volta, in forte aumento in Asia e in America Latina.

Quando penso che solo in questi 2 continenti oltre 250 milioni di utenti si servono quotidianamente di un mezzo a due ruote (senza pensare al resto del mondo!), mi convinco sempre più che è giunto il momento di evolvere anche la nostra cultura di operatori: “offrire servizi di qualità” deve continuare ad essere il nostro lavoro, “correre contro agli altri” è il nostro sport, “correre per gli altri” (ad esempio sviluppando nuove tecnologie a favore della Sicurezza e dell’Ambiente, diffondendo sempre più una cultura di “riding safely”…) dovrà essere la nostra missione.
Al 2011 è rimasto ancora “qualche giro”, al 2012 “manca poco alla partenza”… Auguri a tutti di Buon Natale e “semaforo verde” all’auspicio che nel nuovo anno i Vostri e i nostri sogni diventino “un reale traguardo”.

Un abbraccio a tutti.

Lucio Cecchinello

Best Wishes from Lucio Cecchinello


Dear Friends,
Some weeks ago our 2011 “World Tour” came to an end. A year at full speed, with many sporting challenges that we always tried to face with commitment, excitement, and in every case with sportsmanship.

The end of every year represents an important moment to analyze the past, to make some assessments and, in addition, to plan new targets.

In this world, which is going through a very delicate phase, even our own institutions are preparing a logistics and rules evolution to adapt our show to the new public and participants requests. This includes wherever possible important Safety Development plans with more attention to Social Responsibility and the Environment.

Safety and social responsibility are two matters that the LCR Team is working to improve since few years. There are several projects thatwith renewed commitment will develop with increased focus. In the end-of-the-year report released by the rating societies concerning the popularity of “Sport Entertainment” it appears that the interest for MotoGP remains stable in Europe, it is slightly increasing in the States and once more it is strongly rising in Asia and Latin America.

When I think that in these 2 continents over 250 million of consumers daily use a 2-wheel vehicle (without considering the rest of the world!) I convince myself that it is the time to evolve our operating culture: “offering services of high quality” must be our main objective, “racing against the others” is our sport, “racing for the others” (for example developing new technologies in behalf of the Safety and the Environment, spreading the “riding safely” culture even more) must remain our mission.

There are still “some laps” to the end of 2011, “2012 will start” soon….My Best Wishes of Merry Christmas to everybody and “green light” to the hope that in the following year yours and our dreams become “a real result”.

Kind regards to all of you.

Lucio Cecchinello

martedì 20 dicembre 2011

Kawasaki ZX10 R ABS 2011 Brake Lines/Tubi freno Kawasaki ZX10 R ABS 2011



P/N 162126-1 Type 1 Front and rear-steel fitting-(raccordi in acciaio con resistenza alla corrosione 240h secondo DIN50 021-SS)-braided s.s. 304 (treccia inox 304)-Min.bursting pressure:850 Bar--approved to TuV Standards-6 pz(front and rear)-
Il kit include 6 tubazioni

the rigid lines p/n 43060005-430600096 are not included in the line kit
(i tubi freno rigidi non sono inclusi nel kit)

the rigid/flexible lines p/n 430950591-430950592 are not icluded in the line kit
(i tubi freno rigidi uniti al flessibile non sono inclusi)

choose the colour and the material that you prefer!-scegli il colore e il materiale che preferisci!

http://www.frentubo.com/UserFilesFCK/file/listini_catalogo/depliant_kits.zip

domenica 18 dicembre 2011

Comunicato TM 2012



TM RACING, grazie alla passione che la contraddistingue nel costruire moto con un carattere Racing, all’esperienza derivante dai Gran Premi di Motocross, Enduro e Supemotard, ed al continuo sviluppo, aggiorna e migliora ulteriormente la propria gamma con i nuovi modelli 2012.

I modelli “4T” hanno subito alcune importanti modifiche sulle parti rotanti del motore, migliorando la scorrevolezza e la rapidità di accelerazione, così riducendo gli attriti ed aumentando l’affidabilità. Sulle versioni Cross ed Enduro 250cc e 450cc sono state riviste le mappature che migliorano la curva d’erogazione in ogni suo punto, così da sfruttare al meglio la potenza del motore.


Sul modello SMX 450cc “Campione del Mondo 2009/2010” sono stati apportati aggiornamenti derivanti dall’esperienza del Reparto Corse che ha anche permesso di rendere disponibile una vasta gamma di accessori Racing per configurare la moto molto similmente a quella Ufficiale. Il 530 SMX continuerà ad essere equipaggiato con carburatore da 41 mm; avrà però la parte dell’accensione aggiornata.

I modelli MX e SMX “4T” sono disponibili con avviamento elettrico opzionale.


Anche le sospensioni anteriori Marzocchi da 50 hanno beneficiato di modifiche importanti, in modo da migliorare la sensibilità delle regolazioni in compressione e ritorno ed il precarico molla, ottenendo una maggiore precisione di esercizio.


Nuovissima la sospensione posteriore TM Factory, derivante dall’esperienza del Team Ufficiale TM Racing e dai gran premi Cross e Enduro, che potrà essere richiesta come Optional.

Ridisegnato il nuovo parafango anteriore per i modelli MX ed EN, con una linea più spigolosa ma allo stesso tempo più aggressiva, con la possibilità di aumentare all’occorrenza il flusso d’aria sui radiatori ed al motore; Gli enduro saranno dotati di una nuova mascherina portafaro e di un nuovo strumento contachilometri.

si aggiunge al colore azzurro ufficiale TM anche la possibilità di richiedere un kit plastiche di colore Nero o Bianco ordinabili esclusivamente come ricambio (No prima installazione). Nuova grafica con styling altamente Competition ed una livrea tricolore dedicata al 150° anniversario d’ Italia.


Per quanto riguarda la gamma “2T” la novità più importante è il nuovo motore 125cc che viene equipaggiato di sistema TMEES (TM Electronic Exhaust System) e di un nuovo cilindro riprogettato e dotato di un nuovo trattamento che ne riduce gli attriti.

Rimane l’accensione Kokusan su tutti i modelli 2T, con volano ad alta potenza, più leggero, di derivazione World Competition, che consente di migliorare il raggiungimento dei massimi giri motore in minor tempo. L’accensione Kokusan equipaggia i modelli MX-EN-SMX-SMR e SMM 125cc, 144cc, 250cc e 300cc.


Anche il forcellone posteriore idroformato subisce delle piccole modifiche, utilizzando un nuovo tipo di saldatura che migliora l’unione delle parti rigide con quelle più flessibili.


I modelli MX-EN-SMX continuano ad essere dotati di mozzi, piastre e corona ricavati dal pieno, con steli forcella da 50 mm; i modelli SMR e SMM hanno mozzi e corona ricavati dal pieno, piastre pressofuse e steli forcella da 45 mm (piastre CNC e steli da 50 mm Optional).

Tutti i mezzi sono omologati Euro 3.

(sito tm)

nelle foto il modello SMN 450 F
equipaggiato frentubo

Pages

Follow by Email

Cerca nel blog

Tubi freno per Suzuki 650 abs 2017 / Suzuki 650 abs 2017 Brake lines

P/N 132171 Type 1 (red covered) Front and rear-steel fitting-(raccordi in acciaio con resistenza alla corrosione 240h secondo DIN50 021-SS)...