lunedì 26 settembre 2011

...manca un niente.../ Checa wins race two


Imola, show di ReaCheca vince gara 2
IMOLA (Bologna), 25 settembre 2011
Il nordirlandese con la Honda vince gara 1 dopo un bel duello con il giapponese dell'Aprilia. Lo spagnolo, terzo nella prima manche, si aggiudica la seconda prova e ora è pronto a festeggiare il titolo, gli basterà il 13° posto a Magny Cours

Jonathan Rea, 24 anni, due successi stagionali con la Honda
Sulla pista di casa la Ducati rinvia la festa Mondiale per tre soli punti. Ma l'attesa sarà breve perché Carlos Checa può tagliare il traguardo nel GP di Francia di domenica prossima a Magny Cours, penultimo round stagionale: gli basta un banalissimo tredicesimo posto in una delle quattro manche che restano, ammesso che Melandri (finora tre successi) le vinca tutte. La marca italiana è sempre più vicina anche al titolo Costruttori: +65 punti su 100 in palio.

batteria — Checa ha vinto con un po' di fortuna gara 2 approfittando di un problema alla batteria che ha ammutolito la Honda di Jonathan Rea largamente in testa dopo aver dominato la prima sfida. “Mi dispiace per lui ma Imola era la festa del popolo Ducati (78 mila spettatori, n.d.r.) quindi è stato bello così. Il Mondiale ormai è nostro e sarà bello cullare l'attesa per altri sette giorni”.
palmares — Il palmares 2011 di Carlito è sempre più brillante: 12 vittorie (17 in carriera) e 18 podi in 22 gare. Marco Melandri, unico inseguitore rimasto dopo il forfait di Max Biaggi fermato dalla frattura al piede sinistro, non è mai stato in gioco. Ha aperto la giornata con un sofferto ottavo posto (problemi di gomma) e ha concluso con un sudatissimo sesto dopo un'uscita di pista, retrocessione al dodicesimo e rimonta finale. In serata il ravennate della Yamaha ha definito i dettagli dell'accordo 2012 con Bmw: la firma potrebbe essere questione di ore. Il rammarico di Biaggi è stato acuito dalle belle prestazioni della RSV4 con due secondi posti del satellite Noriyuki Haga e il terzo dello scudiero Leon Camier. L'ormai ex iridato tenterà il rientro a Magny Cours.Paolo Gozzi©

(gazzetta.it)



Imola WSB: Checa wins race two as Rea retires
By Liam Marsden -
World Superbikes
25 September 2011 15:05
Althea Ducati rider Carlos Checa moved to within a whisker of securing his first World Superbike championship with victory in race two at Imola after Jonathan Rea suffered a mechanical problem while leading the race.
Checa leads championship rival Marco Melandri by 97 points going into the final two rounds, as Melandri finished sixth, despite running off track.
Rea again dominated the race, moving to the front right from the start. Rea was leading by three seconds from Checa with five laps to go when he slowed and let Checa passed. Rea looked to then pick up the pace, but it was clear there was a problem with his Castrol Honda Fireblade, forcing the Irishman to retire.
PATA Aprilia rider Noriyuki Haga took second place again after a poor start. Factory Aprilia rider Leon Camier took the final step on the podium - a great result for the Brit after he struggled in race one, finishing 15th.
Eugene Laverty and Leon Haslam made it three Brits in the top five, finishing fourth and fifth respevtively.
1. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 38'04.5382. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 38'09.1693. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 38'19.6974. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 38'21.7335. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 38'21.9266. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 38'23.0717. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 38'24.1538. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 38'24.6019. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 38'28.73210. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 38'33.02311. Ruben Xaus (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 38'33.13812. Federico Sandi (Althea Racing) Ducati 1098R 38'46.34013. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 38'59.28814. Javier Fores (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 39'16.819RT. Alessandro Polita (Barni Racing Team S.N.C.) Ducati 1098R 34'46.265RT. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 30'54.319RT. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 18'19.929RT. Matteo Baiocco (Barni Racing Team) Ducati 1098R 16'36.970RT. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 16'38.950RT. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team Superbike) Kawasaki ZX-10R 13'01.813RT. Roberto Rolfo (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 3'48.126RT. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 1'56.223

(motorcyclenews.com)

Nessun commento:

Pages

Follow by Email

Cerca nel blog

tubi freno cbr 600 f ABS 2011-2012 / cbr 600 f ABS 2011-2012 brake lines

152183 P/N 152183 Type 2 (RED covered) Front and rear-ALLUMINIUM fitting-(bursting pressure:850 Bar--approved to TuV Standards ...