lunedì 31 gennaio 2011

Carlos gia' protagonista

OTTIMI PROGRESSI PER CARLOS CHECA ED IL TEAM ALTHEA RACING SUL BAGNATO A PORTIMAO
Portimao (Portogallo), giovedi’ 27 gennaio 2011: si è concluso il secondo giorno di test ufficiali per le squadre Superbike al Autodromo Internacional do Algarve; il team Althea Racing e Carlos Checa hanno continuato a fare notevoli progressi nonostante le difficili condizioni meteorologiche.
La pioggia della mattina ha tenuto tutti i piloti SBK nel box per una buona parte della prima sessione. Solo nell’ultima fase della sessione otto piloti hanno scelto di uscire sull’asfalto bagnato, Carlos incluso, ed è stato proprio lo spagnolo a fare i giri più veloci, registrando tempi molto interessanti considerando le condizioni meteo e della pista e facendo segnare 1’56.1 come miglior giro.
Sfortunatamente un altro acquazzone subito prima della seconda sessione pomeridiana ha reso il tracciato sempre piu’ bagnato, impedendo ai piloti di migliorare i tempi di ieri. Carlos e’ sceso comunque in pista, insieme alla maggior parte dei piloti, per fare una prova delle gomme rain. Negli ultimi minuti della sessione i tempi hanno cominciato a calare ma Carlos ha preferito non prendere rischi, concentrandosi invece sulla messa a punto della sua 1198 . Il portacolori del team Althea ha concluso questo secondo giorno di prove con un ottima terza posizione.
“Abbiamo fatto un bel lavoro che penso ci abbia dato degli utili riferimenti” ha commentato Carlos. “Ovviamente preferiamo girare in condizioni di asciutto, ma è molto importante poter girare e provare anche sul bagnato. L’anno scorso abbiamo avuto pochissime opportunita’ di girare con questa moto su tracciati bagnati quindi ci voleva una giornata cosi’, per poter lavorare un po’ sull’elettronica e sull’assetto in configurazione rain. Oggi ho trovato presto un buon feeling che mi potrà essere molto utile se nel corso della stagione che sta per iniziare ci troveremo ad affrontare queste stesse condizioni”.
TEMPI (secondo giorno): 1. Rea (Honda) 1’54.7; 2. Melandri (Yamaha) 1’55.0; 3. Checa (Ducati) 1’56.1; 4. Guintoli (Ducati) 1’56.5; 5. Smrz (Ducati) 1’56.9; 6. Sykes (Kawasaki) 1’57.2; 7. Laverty (Yamaha) 1’58.1; 8. Haga (Aprilia) 1’58.3

Nessun commento:

Pages

Follow by Email

Cerca nel blog

Tubi freno Honda CB 500 F ABS 2012/2015 / Honda CB 500 F ABS 2012/2015 brake lines

photo by moto it P/N 142157 Type 1 (black covered) Front and rear-steel fitting-(raccordi in acciaio con resistenza alla corrosione...