venerdì 21 maggio 2010

DE PUNIET DETERMINED TO GET A POSITIVE RESULT AT LE MANS GP






Le Mans, 20 May: after two-week break the historic circuit des “24 heures du Mans” hosts the third round of the MotoGP Championship for the 22nd time this week end. Le Mans is a big weekend for LCR Honda MotoGP racer Randy de Puniet, France’s only rider in the premier category. The former 250 challenger goes well at the circuit, having scored four 250 podium finishes at Le Mans between 2002 and 2005, but he has yet to repeat that success in the big class. Nevertheless, de Puniet is feeling confident following a successful day of testing at Jerez, during which he worked at honing the chassis set-up of his RC212V. Before getting back in action at the famous stop-start 4185m track on Friday afternoon for the first free practice session, the 29-year old has decided to devote himself to a few charitable activities such as a soccer match for Haiti children in Paris on Wednesday night and a visit at the Hopital du Mans organized by Dorna with Simoncelli and Spies. In the mean time, thanks to the French GP Organizer who obtained the special permission from the French Authorities, LCR Team moved to Paris city centre in the middle of the night on Wednesday to shoot the RC212V no.14 in front of the spectacular and bright Tour Eiffel (high resolution photos on request). Randy: “Of course, Le Mans is a big event for me and the team. You always want to do your best in every race, but having so many fans urging you on is an extra boost, so I want to get the best possible result for all the people who support me all year round. I think we can have a good race here because we made some good improvements to the bike during the tests. I like Le Mans – it’s quite stop and go and there’s a lot of hard braking into the hairpins, which I enjoy. Then the weather is perfect... we can finally have a dry race in Le Mans!”
DE PUNIET ALLA RICERCA DI UN BUON RISULTATO SULLA PISTA DI LE MANS

Le Mans, 20 Maggio: dopo due settimane di stop lo storico circuito “24 heures du Mans” ospita il terzo round del Campionato MotoGP per la 22esima volta questo week end. Le Mans è un GP speciale per il portacolori del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet che è l’unico pilota Francese a militare nella classe regina e che, in passato nella 250cc, è salito sul podio davanti ai suoi sostenitori 4 volte. Nonostante non sia ancora riuscito a fare lo stesso nella massima categoria, Randy è molto fiducioso in vista del terzo round anche grazie all’ottimo lavoro di messa a punto della RC212V sviluppato nei test a Jerez de la Frontera. Prima di scendere nuovamente in pista Venerdì pomeriggio per il primo turno di prove libere, il 29-enne ha deciso di dedicare un po’ del suo tempo libero ad alcune attività benefiche come una partita di calcio a Parigi a sostegno degli orfani di Haiti ed una visita al reparto pediatrico dell’ospedale di Le Mans organizzata da Dorna insieme a Spies e Simoncelli. Nel frattempo, grazie all’aiuto dell’Organizzatore del GP di Francia che ha ottenuto un permesso speciale dalle Autorità locali, il Team LCR ha organizzato un servizio fotografico nel cuore della notte immortalando la RC212V di fronte alla spettacolare e sgargiante Tour Eiffel (foto ad alta risoluzione su richiesta). Randy: “Senza dubbio Le Mans è un evento speciale per me e per il Team. Vuoi sempre dare il meglio in ogni pista ma quando hai così tanti fan che ti supportano hai una motivazione in più ed è anche per loro che voglio portare a casa un buon risultato. Penso che la messa a punto sia ad un buon livello perché a Jerez durante i test abbiamo lavorato bene. Le Mans mi piace per la sua natura “stop-and-go” e ci sono diverse staccate aggressive nei tornantini che mi divertono. Poi il tempo è perfetto … possiamo finalmente correre sull’asciutto


Nessun commento:

Pages

Follow by Email

Cerca nel blog

SUPER NAKAGAMI , SUPER FRENTUBO!

Takaaki Nakagami produced a brilliant ride to take fifth place at the Italian Grand Prix, his best-ever finish in the MotoGP class. St...